Gb, principe Carlo ha accettato donazioni da famiglia Bin Laden nel 2013

(Adnkronos) - Il principe Carlo d'Inghilterra ha accettato una donazione per la sua Fondazione dalla famiglia di Osama bin Laden nel 2013, due anni dopo la morte del leader di al Qaeda. Lo rivela oggi il Sunday Times precisando che il fratellastro di bin Laden ha verso un milione di sterline al Prince of Wales's Charitable Fund.

Già arrivata la risposta di Clarence House, la residenza dell'erede al trono britannico, che ha detto che dalla Fondazione è stato assicurato che il denaro è stato accettato dopo che sono "stati fatti tutti gli adeguati controlli".

"Ogni tentativo di caratterizzare la cosa in modo diverso corrisponderebbe al falso", continua la dichiarazione fatta alla Bbc in risposta all'articolo del Times secondo il quale il principe Carlo avrebbe accettato il denaro da Bakr Bin Laden, ora a capo della facoltosa famiglia saudita, dopo un incontro a Clarence House.

Secondo fonti del Times, il principe avrebbe accettato il denaro nonostante le obiezioni di diversi consiglieri della Fondazione. Ma il presidente, sir Ian Cheshire, ha contestato questa ricostruzione dicendo che la donazione era stata "valutata con attenzione" dai cinque membri del board.

"Sono stati fatti gli adeguati controlli, con informazioni richieste a diverse fonti, compreso il governo", ha aggiunto. "La decisione fu presa collettivamente da tutti e ogni tentativo di suggerire il contrario è fuorviante e non accurato", ha concluso il presidente della Fondazione che destina fondi a progetti di Ong nella Gran Bretagna e all'estero.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli