Gb, rabbino capo contro Corbyn, arcivescovo Canterbury si associa

Orm

Roma, 26 nov. (askanews) - A tre settimane dalle elezioni nel Regno Unito, il rabbino capo attacca il partito laburista e la sua leadership, "inadatti a governare" alla luce della gestione delle accuse di antisemitismo che inseguono il partito. Jeremy Corbyn ha spesso dichiarato che il Labour non ammette alcun tipo di razzismo, antisemitismo incluso, e questo è parsa a molti, non solo al rabbino capo Ephraim Mirvis, una formula vaga per evitare di dover agire. In realtà, sostiene la massima autorità spirituale ebraica della Gran Bretagna, "un nuovo veleno è stato instillato nel Labour, approvato dal vertice".(Segue)