Gb, scarseggia benzina. Johnson pensa a esercito

Il governo britannico valuta il dispiegamento di centinaia di soldati per rifornire le pompe di benzina nel Paese. Il piano verrà esaminato oggi dal premier Boris Johnson. La crisi è stata provocata venerdì da una reazione di panico dei consumatori di fronte al rischio di difficoltà di approvigionamento a causa della scarsità di camionisti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli