Gb, sondaggio: 54% di elettori laburisti vuole dimissioni Corbyn -3-

Coa

Roma, 23 set. (askanews) - Il primo ministro Boris Johnson ha promesso che la Brexit avrà avuto luogo entro il 31 ottobre, con o senza un accordo di divorzio. Corbyn vorrebbe più tempo per negoziare un accordo e tenere un nuovo referendum sull'uscita del Regno Unito dall'Ue. In un'intervista alla Bbc, ieri Corbyn ha spiegato che la Gran Bretagna potrebbe trovarsi in una situazione migliore fuori dall'Europa che non dentro, con il giusto accordo di uscita.

"Quello che ho cercato sempre di fare è riconoscere il risultato del referendum e di rispettarlo, per questo abbiamo votato l'articolo 50", ha spiegato Corbyn. "Abbiamo sempre messo sul tavolo una scelta coerente, basata su quelli che chiamo i cinque pilastri: l'unione doganale, i rapporti commerciali, la protezione dei consumatori, i diritti dei lavoratori e dell'ambiente e ovviamente gli accordi di pace del Venerdì Santo".