Gb, studenti stranieri potranno restare per due anni dopo laurea -2-

Bea

Roma, 11 set. (askanews) - I nuovi visti non avranno limiti numerici e consentiranno ai laureati di cercare lavoro indipendentemente dalla materia di studio e dalle capacità. Il governo ha spiegato che l'obiettivo è anche reclutare laureati di talento in campo scientifico, Ovviamente per gli studenti Ue in caso di Brexit si tratta di un passo indietro, in quanto oggi godono di completa libertà di circolazione.

Alistair Jarvis, numero uno di Universities UK, ha salutato la decisone che tornerà a fare della Gran Bretagna "una destinazione di studi di prima scelta": "l'evidenza mostra che gli studenti internazionali portano rilevanti contributi sociali positivi oltre a un contributo economico di 26 miliardi di sterline, ma per troppo la mancanza di opportunità di lavoro post-laurea ci ha svantaggiato".

Ma Alp Mehmet, presidente di Migration Watch UK, ha detto ch si tratta di una decisione "non saggia" che probabilmente "significherà che gli studenti stranieri resteranno a lungo senza lavoro". "Le nostre università attirano numeri record di studenti stranieri e non c'è bisogno di svalutare un visto di studio facendone una porta di servizio per trovare lavoro qui".