Gb, studenti stranieri potranno restare per due anni dopo laurea

Bea

Roma, 11 set. (askanews) - Gli studenti stranieri che si laureano in Gran Bretagna avranno diritto a un visto di due anni dopo la fine degli studi per cercare lavoro. Lo ha deciso il governo di Boris Johnson, abolendo le restrizioni imposte da Theresa May nel 2012, quando era ministro degli Interni. Oggi i laureati e i titolari di master possono fermarsi solo quattro mesi in Gran Bretagna alla ricerca di un lavoro. Dal prossimo anno tutti i laureati stranieri potranno invece fermarsi due anni. Si tratta di un ritorno alle norme in vigore prima del 2012 che May allora giudicò "troppo generose".

Ma l'introduzione del limite di quattro mesi ha provocato un calo degli iscritti stranieri alle università Gb. Il fratello del premier, Jo Johnson, che la settimana scorsa si è dimesso da sottosegretario per l'università, aveva fatto pressione per un'estensione dei visti e ad aprile aveva presentato un emendamento alla legge sull'immigrazione introducendo un visto biennale. (Segue)