Gdf, cinque arresti per spaccio nel Comasco -2-

Voz

Roma, 24 gen. (askanews) - L'esame dei tabulati telefonici del cellulare rinvenuto, disposto dal Magistrato inquirente, ha consentito di risalire all'utilizzatore e alla sua rete di spaccio determinandone l'arresto nel mese di luglio dello scorso anno.

Gli ulteriori accertamenti investigativi effettuati, attraverso attività di intercettazione telefonica, pedinamenti, osservazioni e acquisizione di informazioni dagli acquirenti, hanno consentito di identificare e segnalare alla magistratura lariana cinque soggetti marocchini (quattro uomini, tra cui il soggetto già arrestato e una donna), dimoranti in Milano, Pavia, Garbagnate Monastero e Rogeno (LC), responsabili del reato di cui all'art. 73 del D.P.R. 309/90.

Complessivamente, per il periodo ottobre 2018 - dicembre 2019, sono stati sequestrati tre autoveicoli, due cellulari, denaro contante frutto dello spaccio nonché ricostruite 3165 cessioni di sostanza stupefacente del tipo cocaina per un totale di 1.200 grammi del valore di 110.000 euro circa.(Segue)