Gdf Reggio Calabria sequestra piantagione 3000 piante marijuana

Gci

Roma, 12 lug. (askanews) - E' stata individuata e sequestrata dai militari della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, in un terreno nel comune di Roccaforte del Greco, una estesissima e rigogliosa piantagione di cannabis del tipo "skunk".

Nella piantagione di "puzzola" (traduzione in italiano del termine "skunk"), così denominata per il suo odore molto pungente, sono state rinvenute oltre 3000 piante in ottime condizioni vegetative, molto ben nascoste all'interno di un fitto roveto, in alcune parti alto più di 2 metri, e da alberi ad alto fusto, sono di altezza media superiore a un metro e mezzo.

Il quantitativo sequestrato, dal quale si sarebbero potuti ricavare circa 1500 chilogrammi di sostanza stupefacente tipo marijuana, sul mercato avrebbe consentito un ingente quanto illecito introito alla criminalità organizzata della zona. Si stima infatti che, una volta ceduto al dettaglio ai consumatori finali, avrebbe consentito di ottenere un ricavo di circa 10 milioni di euro. Sequestro anche l'intero impianto di irrigazione "a goccia", alcuni attrezzi agricoli, una vasca in materiale plastico e due timer per l'apertura e la chiusura dell'impianto dell'acqua.