Gela, blitz Polizia fra Sicilia e Lombardia blocca ritorno Stidda

Milano, 26 set. (askanews) - Maxi operazione, con una settantina di arresti e sequestri per 35 milioni di euro, realizzata in più province d Italia. In particolare un imponente blitz della Polizia di Stato ha riguardato la città di Gela.

Disarticolata la pericolosa organizzazione mafiosa della "stidda" che, negli ultimi anni, ha imperversato, nella cittadina siciliana appropriandosi di parte del territorio con la tipica forza e violenza mafiosa.

Trentacinque gli arresti nell'operazione disposta dalla direzione distrettuale antimafia nissena, che ha posto la città sotto assedio. Altri 15 fiancheggiatori dei padrini siciliani sono stati bloccati nel Nord Italia su disposizione della dda di Brescia, nell'ambito di un'ordinanza che riguarda complessivamente 75 persone, arrestate per reati finanziari, tutti legati agli affari dei clan.

Si calcola che il potere criminale avesse una potenzialità militare costituita da "500 leoni", ossia 500 uomini armati, pronti a scatenare l ennesima guerra di mafia.