Gelmini: c’è flessione crescita, ma dati occupazione molto buoni

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 9 mag. (askanews) - "Nei giorni scorsi gli istituti di statistica ci hanno consegnato una fotografia di un primo trimestre 2022 con una flessione dello 0,2 per cento, rispetto al trimestre precedente. È una flessione ovviamente collegata alla guerra e al calo di fiducia di cittadini e imprese, ma è una flessione inferiore alle previsioni del governo, che, con una logica prudenziale, avevano stimato un calo dello 0,5%". Lo ha detto Mariastella Gelmini, ministro per gli Affari regionali e le autonomie, intervenendo ad un incontro organizzato da Assolombarda, a Milano.

"È un segnale dunque meno negativo del previsto che si accompagna ad un altro dato positivo, che è l'incremento dell'occupazione - ha proseguiti Gelmini - Il tasso di occupazione si è attestato al 59,9% e segna un record dall'inizio delle serie storiche; quello di disoccupazione all'8,3%, tornando ai livelli del 2010, e il tasso di inattività, al 34,5%, scende ai livelli pre-pandemici. Il numero di occupati a marzo 2022 è stato considerevolmente superiore a quello di marzo 2021 del 3,6% - che in numeri assoluti significa 804mila occupati in più -; l'aumento è trasversale per genere, età e posizione professionale".

"Sono convinta - ha concluso Moratti - che questi numeri abbiano molto a che fare, oltre che con la strada di investimenti e crescita che il governo ha indicato, con la vostra resilienza, con la straordinaria capacità delle nostre imprese, ed in particolare delle imprese di questa regione, di sapersi adeguare con grande dinamismo e rapidità alle sfide che i mercati ci pongono di fronte".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli