Gelmini: esonero contributi fino a 18mila euro per chi assume donne

Pol-Afe

Roma, 5 feb. (askanews) - "Per sostenere e valorizzare la partecipazione delle donne al mercato del lavoro, e per favorire la conciliazione tra lavoro e famiglia, servono azioni immediate e decise. Per questo già un anno fa ho presentato una proposta di legge per aiutare concretamente le donne. Innanzitutto vanno supportati gli imprenditori. Per promuovere l'occupazione femminile, a coloro che assumono lavoratrici, nel 2021 e nel 2022, sarà riconosciuto - questa la mia proposta - per un periodo di tre anni l'esonero dal versamento dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro, nel limite massimo di 6 mila euro all'anno. Un incentivo importante che potrebbe aiutare tante lavoratrici e tante imprese che vogliono investire. Un modo serio e preciso di intervento per riequilibrare il mercato del lavoro". Lo afferma in una nota Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.