Gelmini: Fi non disponibile a fare la riserva di Conte

Rea

Roma, 28 giu. (askanews) - "Noi non siamo assolutamente disponibili a fare la riserva di Conte, non siamo interessati a sostenere questo governo. Forza Italia non vuole in alcun modo rompere il centrodestra, e va dato atto al presidente Berlusconi di essere colui che anche nei momenti di difficolt, con Salvini e Meloni prova a mediare, perch riteniamo che la nostra coalizione sia un valore per questo Paese e rappresenti l'unica alternativa credibile all'esecutivo in carica". Lo ha detto Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, intervenendo ad "Agenda", su SkyTg24.

"Siamo, invece, pronti a dialogare sui provvedimenti, alla luce del sole. Noi non ci rassegniamo al fatto che 80 miliardi di euro di scostamento vengano sciupati per l'incapacit della maggioranza di fare goal. Anche oggi saremo in Commissione alla Camera per lavorare sul decreto rilancio, e ringraziamo il ministro Gualtieri che ha dato delle aperture su alcune nostre proposte: sul turismo, sul tessile e sulla moda, sulle start up. I settori pi colpiti dal Covid devono avere ristoro e devono avere un sostegno. Lo avranno anche grazie all'opposizione, ma questo non vuol dire che cambiamo posizionamento. Noi siamo drasticamente alternativi alla sinistra e al governo Conte, ma stando in Parlamento proviamo a migliorare i provvedimenti", ha concluso Gelmini.