Gelmini: plastic tax si può abolire subito votando emendamenti Fi

Pol/Vep

Roma, 2 dic. (askanews) - "Il governo giallorosso ha caricato gli italiani di 11 miliardi di tasse in più e di 16 miliardi di nuovo deficit: questa manovra va decisamente nella direzione sbagliata. Il Conte Bis, inoltre, applica la creatività fiscale di cui francamene non sentivamo il bisogno. La plastic tax viene venduta come una tassa sulla sostenibilità ambientale, in realtà non ha nulla di sostenibile: è una tassa che ammazza un comparto intero, mettendo a rischio posti di lavoro, mettendo a repentaglio le esportazioni e penalizzando un settore già in crisi che deve competere con mercati nei quali non esiste questo balzello". Lo ha detto Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, intervenendo a TgCom24.

"Noi di Forza Italia - con Anna Maria Bernini, Alessandra Gallone e Claudia Porchietto - oggi saremo a Bologna per dire 'no' a questa tassa. Il governo dice di averla rivista? Noi, a tutt'oggi, non riusciamo a trovare l'emendamento alla manovra che abolisce la plastic tax. Per noi questa tassa deve essere cancellata, rimodularla non è il nostro obiettivo: vogliamo evitare di penalizzare un settore chiave per la nostra economia. Se non si rilancia l'impresa, se non si mettono gli imprenditori nelle condizioni di investire, di creare lavoro e di essere competitivi, non si va da nessuna parte. Si può abolire immediatamente la plastic tax prendendo come coperture i soldi destinati al reddito di cittadinanza: si può fare subito votando gli emendamenti che Forza Italia ha presentato alla legge di bilancio".