Gelmini: questo governo non soddisfa elettori di Fi

Pol-Afe

Roma, 5 ago. (askanews) - Se gli elettori di Forza Italia sono quelli che più vorrebbero un ritorno al voto "è perché l'accordo per questo governo si è basato su un contratto che doveva risolvere le contraddizioni profonde, programmatiche e valoriali, ma in realtà ha dimostrato di non essere lo strumento adatto per superare contrapposizioni e divisioni molto forti". Lo ha detto Mariastella Gelmini, presidente del gruppo Forza Italia alla Camera, intervenendo a Sky tg 24 pomeriggio.

"Dal tema della Flat tax - ha aggiunto - a quello della giustizia, passando per immigrazione e lavoro, questa maggioranza è di lotta e di governo. Una maggioranza in cui ciascun contraente riesce mediaticamente a rivendicare i propri obiettivi, facendo finta di non aver votato e non avere nulla a che spartire con i provvedimenti proposti dall'altro contraente. Questa finzione ha consentito al governo di mantenere discreti consensi, ma nella sostanza c'è una responsabilità collegiale quando la Lega vota il reddito di cittadinanza, se ne assume le responsabilità assolutamente come il Movimento 5 Stelle".

"E se il Movimento 5 Stelle vota il decreto sicurezza, si assume la responsabilità di avere espresso quel voto. Dunque, è chiaro che questo governo dimostra profondi limiti, anche perché i leader sono capaci si fare leva su rabbia, scontento e fiducia dei cittadini, ma se andiamo a guardare le risposte, al netto dell'immigrazione dove forse Salvini è riuscito a fare qualche passo nella giusta direzione, in materia economica, vera emergenza del Paese, Di Maio le ha sbagliate tutte: ha profondamente indebitato il Paese, ha aumentato la spesa improduttiva, ha fatto assistenzialismo e tutto questo non può soddisfare gli elettori di Forza Italia", ha evidenziato Gelmini.