Gelmini: su Tav ennesima farsa, M5s deve trovare voti contrari

Pol/Arc

Roma, 29 lug. (askanews) - "Di Maio non sa più cosa inventarsi per sedare la rivolta del suo elettorato. Dopo il tentativo di far credere ai propri militanti che basti una mozione parlamentare per bloccare un'opera che favorisce tutto il Nord Italia e non certo il Presidente Macron, ora gioca con i numeri, affermando che 'la Lega oggi da sola non ha i numeri per fare passare la Tav'. Ergo, a sentire il sommo statista, saranno necessari i voti di Pd, FdI e di Forza Italia e di tutta la lobby dei cementificatori. Peccato che i voti, per far passare la mozione pentastellata deve trovarli lui con il suo 33 per cento di senatori". Lo afferma Mariastella Gelmini, presidente dei deputati di Forza Italia.

"La matematica - commenta ancora - non è un'opinione. Siamo di fronte all'ennesima farsa, ma mi auguro che, questa volta, gli amici della Lega decidano che sia l'ultima".