Gelmini: taglio cuneo fiscale? Governo cura polmonite con aspirina

Pol/Vep

Roma, 24 gen. (askanews) - "Per realizzare un reale e consistente taglio del cuneo fiscale servirebbero visione e coraggio. Al governo giallorosso mancano entrambe queste qualità". Lo afferma in una nota Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.

"Il Consiglio dei ministri di ieri sera ha approvato un 'taglietto', stanziando per il 2020 appena 3 miliardi di euro. Una cifra che, se paragonata ai 10 miliardi previsti anche quest'anno per il reddito di cittadinanza, conferma la modestissima cifra politica di questo esecutivo. Pochissimi soldi in più in busta paga ai lavoratori - osserva Gelmini -, centinaia e centinaia di euro per chi sta seduto sul divano ad aspettare il sussidio di Stato, e magari possiede Ferrari, imprese, oppure lavora in nero, o in alcuni casi per la criminalità organizzata". "Serviva un vero passo in avanti, una presa di posizione netta per aiutare gli italiani e per rilanciare i consumi e il mercato del lavoro. Invece Conte e Gualtieri cercano di curare la polmonite con l'aspirina. Non ci siamo proprio", conclude.