Gelmini: Ue sentenzia fallimento Conte, Italia è porto d'Europa

Rea

Roma, 30 lug. (askanews) - "Lo scorso settembre il premier Conte ha venduto al Paese l'accordo di Malta come 'un accordo storico', in realtà si trattava di una presa in giro che il presidente del Consiglio ha propagandato in patria per nascondere i suoi fallimenti. L'uscita odierna della Commissione europea, che esorta i Paesi Ue a partecipare alla ricollocazione dei migranti, ne è la palese dimostrazione". Lo afferma in una nota Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.

"La presunta intesa per una quota di clandestini su base volontaria era una boutade già dieci mesi fa; oggi, con l'emergenza Covid in corso, è assolutamente ridicola. E gli avvenimenti di queste settimane lo dimostrano. L'Italia, con il Partito democratico e il Movimento 5 Stelle al governo, è tornata ad essere il porto dell'Europa".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio