I Gem Boy tornano con 2 nuovi successi estive

·3 minuto per la lettura
Gem Boy nuove canzoni
Gem Boy nuove canzoni

Da decenni fanno divertire con la loro ironia selvaggia, autentica, attenta e travolgente. Divertenti e sempre folli, ma anche coraggiosi e solari: le loro parodie sono diventate dei tormentoni di successo indimenticabili e lo stesso si prefiggono di fare con i loro nuovi singoli, “La patatina” e “#TiLovvo”: così i Gem Boy nell’intervista esclusiva hanno presentato le loro nuove canzoni, i prossimi progetti e raccontato qualcosa in più sulla propria storia. Rinchiusi per un anno in una favela, la band sforna due nuove perle per il nuovo album e hanno fatto un ritorno col botto. A caratterizzare le loro canzoni è la spensieratezza e la voglia di regalare qualche minuto in relax a chiunque voglia ascoltarli. I loro brani, camuffati da canzonette, sono il frutto di musicisti e autori intelligenti e raffinati, con l’attitudine a vestire d’ironia messaggi tutt’altro che banali. Una band che in trent’anni di carriera ha saputo cavalcare ogni tendenza, raccontandola con il “guizzo” originale e unico, di chi sa fare della parodia uno strumento non solo per sorridere dei tempi e del tempo, ma anche per riflettere.

Continuano a esibirsi dal vivo, in giro per l’Italia e live ogni settimana sul loro canale Twitch (gemboyTV), dove sono la prima band italiana a suonare regolarmente con un suono degno di essere chiamato tale, considerando la media scarsa che purtroppo lo streaming offre.

Gem boy, quali sono le loro nuove canzoni

“#TiLovvo” è il primo singolo del 2021 della band bolognese che ha aperto la pista senza logica, alle grandiose partite dell’Italia, scelto dalla Gialappa’s Band come sigla per la loro trasmissione Twitch dire Europei. Un brano che racconta, attraverso l’utilizzo di parole derivate dallo slang Internet, l’incapacità di tutta una generazione (quella degli anni Settanta) di relazionarsi e far leva sulle nuove. Un brano divertente e scanzonato, proprio come le canzoni scritte e registrate in quegli anni e proprio come sono loro. Una canzone che volutamente non prevede utilizzo di campionamenti, strumenti virtuali e che non contiene alcuna traccia di reggaeton e/o trap. I Gem boy vogliono omaggiare musicalmente le sonorità “brit” tipiche di quegli anni, cercando di portare sul mercato un sound che difficilmente passa per radio: quello di una band. In un’epoca dove tutto corre, viene assorbito e digerito in fretta, dove tutto è “ascolta e skippa”, la band bolognese ha voluto cercare di coltivare qualcosa che possa crescere nel tempo e superarlo, mettendo da parte i soliti suoni triti e ritriti e i consueti canoni armonici. Una canzone che cerca di far divertire, perché tutti ne abbiamo davvero bisogno.

Con il nuovo singolo, “La patatina”, i Gem boy hanno voluto scherzare, unendosi a Gianni Drudi. Un gioco dei doppi sensi che appartiene alla scuola della nostra cultura pop cinematografica (commedia dell’equivoco) e musicale, da sempre. Un brano senza alcuna pretesa, se non quella di far sorridere e ballare tutti da zero a cent’anni, nonni e bambini, magari in spiaggia, tra angurie, noci di cocco, ghiaccioli, sabbia e biglie dei ciclisti. Un ritorno agli anni Ottanta, potente nella scelta dei suoni e identificativo nelle soluzioni armoniche, con uso di sintetizzatori e macchine elettroniche di quel periodo, ispirato alle spiagge di Rimini assolate, quando passavano nei megafoni i brani di Gazebo o Baltimora e l’odore di crema abbronzante si faceva strada tra le grigliate di pesce azzurro dei vari stabilimenti balneari.

Gem boy, le loro nuove canzoni e il segreto della loro ironia

Dall’osservazione dei giorni nostri, che spesso stridono con le abitudini delle generazioni precedenti, nascono “le canzoni estive, spensierate e divertenti, che desideravamo creare. Non vogliamo ancora parlare di album, che forse è una concezione da “boomer”. Con lo streaming, a malincuore ci rendiamo conto che l’idea di disco è retrodatata, negli ultimi tempi difficilmente ci si fidelizza a un intero album ma solo a singole canzoni”.

Ma qual è il segreto della loro ironia e come riescono a realizzare parodie di così grande successo? Non ci poniamo vincoli e questo è il nostro primo segreto. Ci divertiamo con la musica: pur avendo fatto il conservatorio, non ci vergogniamo a riprendere (e stravolgere) gli artisti più giovani che seguono la moda del momento. Da trent’anni facciamo parodie, quindi abbiamo consolidato le nostre abitudini e abbiamo acquisito grande dimestichezza”.

Gem Boy nuove canzoni
Gem Boy nuove canzoni

Gem boy, dalle nuove canzoni ai prossimi progetti

Dopo l’entusiasmo per le due nuove canzoni, i Gem Boy si preparano a nuove collaborazioni. In particolare,con Ruggero de I Timidi, con il quale in autunno dovrebbe uscire un featuring. In cantiere abbiamo tante altre canzoni”.

Anche Twitch “ci sta permettendo di suonare: è un’occasione preziosa per organizzare concerti live e interagire con il pubblico, soprattutto in un periodo in cui la ripartenza avviene ancora con estrema lentezza”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli