Gemelle siamesi a Londra, il padre: “Non posso decidere chi salvare”

Gemelle siamesi a Londra, il padre: “Non posso decidere chi salvare”

Una scelta impossibile quella che Ibrahima Ndiaye avrebbe dovuto prendere. L’ex manager senegalese ha dovuto, infatti, trasferirsi a Londra per accompagnare le due piccole figlie di tre anni, due gemelle siamesi, per un importantissima operazione chirurgica. Marieme e Ndeye, definite dal padre come “Ghiaccio e fuoco” per i differenti caratteri, condividono diversi organi: l’apparato digerente e il fegato. Inoltre, le due piccole bimbe hanno solo tre reni.

LEGGI ANCHE:

Colombia, bimba nasce con in grembo il feto della sorellina

Le due sono state ospiti del Great Ormond Street di Londra, uno degli ospedali più specializzati per questi speciali casi medici. Purtroppo, la sentenza dei medici è eloquente: solo una delle due può sopravvivere al processo di separazione.

La scelta impossibile del padre

Ad Ibrahima, infatti, è stato chiesto chi volesse salvare delle due figlie. una scelta impossibile. L’ex manager ha deciso di portare con sé tutta la famiglia: la moglie e gli altri quattro figli. La famigliola non ha potuto scegliere quale delle due vita salvare. Il tutto è stato delegato al professor Paolo De Coppi, il chirurgo italiano alla guida dell’equipe medica che si occuperà del delicato intervento chirurgico.

Purtroppo, una delle due gemelline, Ndeye, non ce l’ha fatta: le sue condizioni erano troppo gravi e senza fegato e apparato digerente non ha potuto sopravvivere. “Sarò qui con loro, fino alla fine”, ha detto Ibrahima, non posso decidere di uccidere una delle due, le amo entrambe”.

Questa storia struggente sarà anche al centro di un documentario registrato dal famoso canale britannico della Bbc.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE: