I gemelli più famosi di Francia sono morti di Covid a 6 giorni di distanza

·1 minuto per la lettura

AGI - I fratelli Bogdanoff, i gemelli più famosi di Francia, noti per aver lanciato il primo programma televisivo di fantascienza nel Paese, sono morti di Covid a sei giorni di distanza.

I due erano stati contagiati e ricoverati il ​​15 dicembre all'ospedale Georges Pompidou di Parigi.

Il primo, Grichka, è morto il 28 dicembre, all'età di 72 anni; a distanza di sei giorni, ieri, è morto Igor.

Il loro entourage aveva riferito alla stampa che nessuno dei due era vaccinato contro il coronavirus e quando Grichka è morto, dopo diversi giorni di coma, ha attribuito la sua morte al Covid.

Secondo la catena Bfm TV, i due gemelli non erano no vax; erano però convinti che il loro stile di vita salubre e il fatto di non avere altre malattie li mettesse al riparo dalla malattia grave.

Discendenti dell'aristocrazia austriaca, erano diventati famosi come conduttori del programma di fantascienza "Temps X", andato in onda dal 1979 al 1987.

Igor e Grichka, che in quella trasmissione indossavano strane tute argentate, erano ben riconoscibili per il loro viso particolarissimo, con il mento e gli zigomi prominenti.

Con il passare degli anni, questa loro caratteristica si era accentuata, ma loro avevano sempre negato di aver fatto ricorso alla chirurgia estetica o di soffrire di acromegalia.

Laureati in Fisica e Matematica, scrittori e appassionati divulgatori per il grande pubblico, erano però stati criticati dalla comunità scientifica che riteneva di poco valore il loro lavoro.



Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli