Gen. Nistri (Cc): nel 2020 altre 175 unità contro le mafie

gci/cro

Roma, 24 gen. (askanews) - "Sul fronte della criminalità organizzata, la diminuzione dei reati di maggiore allarme non attenua la nostra allerta verso le consorterie, che mortificano le aree di origine e trovano fertili opportunità di profitto nelle regioni del Centro e del Nord Italia e all'estero. L'aggressione ai patrimoni illeciti è parte integrante della cultura investigativa dell'Arma, a tutela del tessuto socio-produttivo del Paese. Solo negli ultimi cinque anni, abbiamo specializzato 434 unità. Altre 175 seguiranno nel 2020. Per dare ulteriore vigore allo sforzo in questo settore nevralgico, auspichiamo l'accesso diretto alle banche dati operative di settore". Così il comandante generale dei carabinieri Giovanni Nistri, durante la cerimonia di inaugurazione dell'anno accademico della scuola Ufficiali dei Carabinieri, a Roma.