Generali Welion: al via partnership strategica con Umana (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – La partnership prevede inoltre l’erogazione della Welion Card, un voucher nominativo che offre accesso alle migliori strutture sanitarie appartenenti al network di Generali Welion, a tariffe agevolate e senza bisogno di sottoscrivere una polizza assicurativa.

“Rispondere più velocemente e in maniera concreta ai bisogni dei clienti e andare incontro alle esigenze in continua evoluzione della Silver Age: essere “Partner di Vita” vuol dire anche questo – ha dichiarato Cesare Lai, Amministratore Delegato di Generali Welion – Dalla nostra esperienza emerge un trend in rapida crescita con la domanda di servizi alla persona attivabili da remoto, attraverso la centralità del ruolo del Caregiver e degli strumenti messi a disposizione per la quotidianità delle persone anziane. Soluzioni tecnologicamente avanzate, che possono semplificare la vita di tutti i giorni, e sempre accompagnate dallo Human Touch, di cui non si può fare a meno”.

“Sicurezza, tranquillità, risposte efficaci e adeguate: la pandemia ha impattato pesantemente anche sull’assistenza agli anziani in casa. Situazioni già delicate, in contesti sensibili, possono sollevare proprio in questo particolare momento storico, preoccupazioni, paure e problematiche prima inimmaginabili. I nostri assistenti familiari – spiega Maria Raffaella Caprioglio, presidente di Umana – sono formati, sono preparati, ma non possono e non devono affrontare temi medico-sanitari. Ecco allora la nascita di un servizio aggiuntivo, gratuito, a disposizione delle famiglie ed erogato nell’ambiente in cui l’anziano vive. Per noi una partnership di valore, quella con Generali Welion, una collaborazione e un impegno importante per offrire un servizio aggiuntivo, gratuito per chi lo riceve, che oggi può rivelarsi davvero indispensabile per l’anziano e la sua famiglia”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli