"Generazione Giornalista 2.0", giovedì convegno 'Pluralismo e Libertà'

Red

Roma, 10 dic. (askanews) - "Generazione Giornalista 2.0: il futuro della professione al tempo dei social". È il titolo del convegno organizzato dall'associazione 'Pluralismo e Libertà", in programma a Roma giovedì 12 dicembre, dalle ore 10, presso il teatro Capranichetta (Piazza Monte Citorio, 1). Un'intera giornata dedicata agli sviluppi e alle prospettive della professione giornalistica. Ad aprire la giornata sarà il ministro del Lavoro, Nunzia Catalfo, che sarà intervistato da Americo Mancini (Giornale Radio Rai), in un faccia a faccia dal titolo "Un lavoro finalmente giovane". Saranno inoltre presenti numerosi rappresentanti delle Istituzioni, dei sindacati e dei vertici Rai.

Alle 11, dibattito "Il servizio pubblico, cardine dell'informazione", con Beatrice Lorenzin (Pd), Maurizio Gasparri (Forza Italia), Massimiliano Capitanio (Lega), Pierluigi Diaco (giornalista). Modera Giorgio Demetrio (Tgr Puglia). Alle 11.30, "La Rai diventi volano dell'Italia nel mondo": intervista a Marcello Foa, a cura di Giuseppe Malara (Tg2).

Alle 12, "Verso quale Rai stiamo andando?". Dibattito con Giampaolo Rossi, Igor De Blasio, Riccardo Laganà, Alberto Barachini (presidente commissione di Vigilanza Rai), Carlo Verna (presidente Ordine dei giornalisti), Paolo Corsini (presidente Lettera 22), Alessandro Morelli (Lega). Modera: Cora Boccia (Tgr Sardegna).

Il programma prevede poi alle 15 l'incontro "Il sindacato e la crisi del settore", con Lazzaro Pappagallo (Segretario Stampa Romana), Paolo Capone (Segretario UGL), Federica Frangi (Presidente Stampa Romana), Pierangelo Maurizio, Carlo Parisi (Direttore Giornalisti Italia). Modera Germana Brizzolari (Giornale Radio Rai). Alle 15.30 ci sarà il dibattito "Canone sì - Canone no", al quale parteciperanno Claudio Durigon (Lega), Francesco Verducci (Pd), Gianluigi Paragone (M5S), Daniela Santanchè (FdI), Loredana De Petris (LeU). Modera Elisa Billato (Tgr Veneto). Alle 16.30 le conclusioni.