Genitori abbandonano figlio di 4 anni per andare a giocare a poker: scatta la denuncia

Genitori al video poker
Genitori al video poker

Quart, Valle d’Aosta. Smania da gioco e figlio di quattro anni lasciato solo in macchina. È successo ad Amerique, piccola frazione valdostana, dove una coppia di giovani cinesi ha lasciato, all’interno della vettura e senza tutela, il figlio minore nel parcheggio di una sala slot. Il bambino in lacrime è stato notato dagli agenti della Sezione Polizia Stradale di Aosta che, pur non in servizio, si sono prontamente adoperati nel cercare i genitori, trovandoli all’interno del locale a giocare a video poker.

Scattata la denuncia

Che si tratti di una tantum o di un habitué, non importa. L’episodio non è stato trascurato e, dopo la denuncia per abbandono di minore, sono state avviate le indagini. Tra l’altro, stando a una prima ricostruzione incrociata tra le testimonianze dei presenti e le videocamere di sorveglianza del locale, la coppia si trovava dentro a giocare da parecchio tempo (almeno un’ora) prima dell’intervento degli agenti.

Abbandono di minore

Dopo la decisione della Corte di Cassazione dello scorso 15 giugno 2018, rientra tra i reati che rischiano la condanna penale secondo l’articolo 591 del Codice Penale, poiché con esso viene meno il dovere giuridico di custodia e di cura del minore. Spetterà ora al giudice inquadrare la vicenda.