A gennaio si torna in classe con FFP2 per studenti e professori

·1 minuto per la lettura
An employee packs FFP2 protective face masks at SWS Medicare factory, amidst the spread of the coronavirus disease (COVID-19), in Essenbach near Landshut, Germany in Landshut, Germany, December 9, 2021. REUTERS/Lukas Barth REFILE- QUALITY REPEAT (Photo: Lukas Barth via Reuters)
An employee packs FFP2 protective face masks at SWS Medicare factory, amidst the spread of the coronavirus disease (COVID-19), in Essenbach near Landshut, Germany in Landshut, Germany, December 9, 2021. REUTERS/Lukas Barth REFILE- QUALITY REPEAT (Photo: Lukas Barth via Reuters)

La Struttura Commissariale dovrà fornire al personale scolastico e agli studenti, anche universitari, mascherine di tipo FFP2 e FFP3. E’ quanto prevede il decreto legge, pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale, in materia di “proroga dello stato di emergenza nazionale e ulteriori misure per il contenimento della diffusione dell’epidemia”. La fornitura è esclusa, come già previsto, per gli studenti under 6 e soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina.

Scatterà dal 10 gennaio l’obbligo del green pass rafforzato per accedere a musei e luoghi di cultura, palestre, piscine e sport di squadra, centri benessere, terme, parchi tematici e di divertimento, centri culturali, ricreativi e sociali, sale gioco bingo, scommesse, casino. E’ quanto prevede il decreto legge contenente le misure per le festività pubblicato in Gazzetta Ufficiale e in vigore da oggi.

“Dal 10 gennaio 2022 e fino alla cessazione dello stato di emergenza - si legge - l’accesso ai servizi e alle attività di cui all’articolo 9-bis, comma 1, lettere c), d), f), g), h) del decreto-legge 22 aprile 2021 n. 52, convertito con modificazioni dalla legge 17 giugno 2021 n. 87, è consentito esclusivamente ai soggetti” vaccinati o guariti

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli