Gennaro Lillio, lutto per l’ex del Grande Fratello: morto nonno Guido

gennaro lillio lutto

Lutto in casa Lillio, si spegne nonno Guido. Per l’ex concorrente del Grande Fratello, Gennaro, è arrivata nella notte la notizia struggente, che gli ha portato via una delle figure più importanti della sua vita.

Lutto per Gennaro Lillio

Gennaro Lillio, ex concorrente dell’ultima edizione del Grande Fratello, ha postato su Instagram una foto con accanto il nonno, con la dicitura: “Stanotte sei andato via. Tu sì che eri un vero guerriero, uomini veri che non nascono più. Non dimentico tutto l’amore che ci hai dato. Voglio ricordarti così. Ciao nonno Guido. Non muore chi ha lasciato un segno indelebile nel nostro cuore”. Ha annunciato così il modello ed ex compagno di Francesca De Andrè e Lory Del Santo la scomparsa dell’uomo, sua figura di riferimento da quando era piccolissimo, che lo ha accompagnato dal giorno in cui il padre lo ha abbandonato all’età di 3 anni. Tanti anni sono passati dallo scatto, ma non l’affetto e l’unione che la foto trasmette.

La storia di Gennaro

Abbandonato all’età di 3 anni dal padre, questa la storia di Gennaro Lillio raccontata dentro le mura della casa del Grande Fratello. A crescerlo la madre, giovane e coraggiosa, che si è rimboccata fin da subito le mani per insegnargli i fondamenti della vita. Proprio in una puntata Gennaro aveva dichiarato in merito: “Mio padre mi ha abbandonato quando avevo 3 anni perché si è separato con mia madre. Lui inizialmente veniva a trovarci, dopodiché voleva tornare con mamma ma lei non voleva e quindi non è venuto più. Si è rifatto un’altra famiglia, so che ha anche dei figli. Io dai 3 anni fino ad oggi non ho mai più avuto notizie di lui. Ho l’ultimo cassetto da mettere a posto e una domanda: noi siamo due figli, siamo il tuo sangue? Anche se ti sei separato da nostra madre perché ci hai abbandonato? Come hai fatto ad abbandonare qualcosa che è tuo?”. Un padre assente, sostituito dal nonno, figura di riferimento nella vita del giovane cui, solo poche ore fa, è stato costretto a salutare per sempre.

gennaro lillio nonno