Genoa diventa americano, Preziosi vende a fondo Usa

·1 minuto per la lettura

Enrico Preziosi vende il Genoa al fondo statunitense 777Partners. L'imprenditore campano ha firmato questa mattina la cessione dell’intero pacchetto azionario del club. Preziosi aveva salvato il Genoa dal fallimento nel 2003 riportandolo in serie A nel 2007 e mantenendo sempre la categoria.

L'operazione avviata alcuni mesi, dopo la due diligence, ha visto il primo atto ufficiale oggi con la firma per un'intesa, a quanto apprende l'Adnkronos, da circa 150 milioni di euro compresi i debiti del club rossoblu. Si attende ora la comunicazione ufficiale. Preziosi non manterrà quote azionarie del club ma rimarrà, secondo gli accordi, per 1 o 2 anni, con un incarico istituzionale, continuando a seguire le questioni in Lega calcio, anche quella legata ad un possibile ingresso dei fondi in Serie A. La struttura attuale, a partire dall'amministratore delegato Alessandro Zarbano, resterà in carica, anche se la nuova proprietà sta preparando un nuovo innesto, si tratta di Sean Sogliano come direttore sportivo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli