Genocidio armeno, Erdogan: parole di Biden “senza fondamento”

·1 minuto per la lettura
featured 1300648
featured 1300648

Ankara, 26 apr. (askanews) – Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha definito “senza fondamento” il riconoscimento da parte del presidente americano Joe Biden del genocidio armeno.

“In un messaggio pubblicato il 24 aprile, il presidente degli Stati Uniti d’America Joe Biden ha utilizzato delle parole senza fondamento, ingiuste e contrarie alla realtà riguardanti gli eventi dolorosi avvenuti nella nostra regione più di un secolo fa”, ha affermato Erdogan in un intervento pubblico, mettendo in guardia dall’effetto “distruttore” che il riconoscimento da parte di Washington del genocidio armeno potrebbe avere sulle relazioni già tese turco-americane.