1 / 23

Ponte Morandi, la "foto sequenza" della demolizione

E' avvenuta alle 9.37 di questa mattina l'implosione del troncone est del ponte Morandi, a Genova. Prima le sirene, poi un sordo boato e una nuvola bianca che ha avvolto le pile che collassavano e le abitazioni intorno. Ecco le immagini del ponte Morandi che scompare per sempre dal panorama del capoluogo ligure.

Genova, avvenuta la demolizione del Ponte Morandi

Con poco più di mezz'ora di ritardo rispetto al previsto per effettuare le ultime evacuazioni, alle 9.37 è stato fatto implodere il troncone est di Ponte Morandi. La dinamite e il plastico collocati su piloni e stralli delle pile 10 e 11 dell'ex viadotto hanno fatto collassare la struttura con un'esplosione controllata per la quale è stata utilizzata una tonnellata di esplosivo. Forte emozione da parte del sindaco Marco Bucci che con il governatore Giovanni Toti e i ministri dell'Interno Matteo Salvini, dello sviluppo economico Luigi Di Maio e della Difesa Elisabetta Trenta ha assistito alla demolizione.

VIDEO - Il ponte Morandi non c’è più: il video dell’esplosione

Governatore Toti: “Lavoro straordinario”

"Il ponte Morandi da oggi è un ricordo, con l'implosione il cantiere entra nel suo vivo, da domani si vedrà la trave sul primo pilastro del nuovo ponte di cui stiamo gettando le fondamenta". Lo dichiara il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti in diretta video via Facebook. "Credo che sia veramente una straordinaria giornata per Genova, ma anche una straordinaria giornata per la Liguria, una straordinaria giornata per l'Italia - afferma -. Abbiamo rispettato tutte le promesse fino all'ultima, abbiamo collaborato tra istituzioni nonostante le diverse sensibilità, c'è stato un lavoro straordinario".

Salvini: “Oggi è la giornata di Genova”

“Oggi è la giornata di Genova e del sindaco di Genova, la Sea Watch è più a sud di Genova". Cosi' il vicepremier Matteo Salvini subito dopo la demolizione del troncone est del Ponte Morandi rispondendo ai giornalisti che gli chiedevano notizie sulla nave Sea Watch, ancora bloccata a un miglio dalle coste di Lampedusa.

VIDEO - Genova, giù due pilastri, paura per le polveri

Sindaco di Genova: “Tutto secondo programma”

"Tutto va secondo programma. Aspettiamo il primo check alle 17 e il secondo alle 21. Sulla base del secondo check prenderemo decisioni sul rientro" dei circa 3.400 residenti sfollati per garantire le operazioni in sicurezza. Queste le parole del sindaco di Genova, Marco Bucci, a pochi minuti dalla demolizione del ponte Morandi. "Ringrazio tutti quelli che hanno collaborato oggi. Hanno fatto tutti un grande lavoro. Un'operazione di questo tipo non ha uguali, mi hanno confermato gli esperti, e non è mai stata fatta in un centro abitato come Genova. Siamo contenti di questo successo e ringrazio i ministri e i rappresentanti della Regione Liguria che sono venuti fino a qui", ha aggiunto.