Genova, campione di lotta greco-romana picchia la fidanzata

Carabinieri
Carabinieri

A Genova, un uomo di 35 anni, campione di lotta greco-romana, è stato arrestato per aver picchiato la fidanzata, lesionandole un occhio.

Campione di lotta greco-romana picchia la fidanzata e le lesiona un occhio: arrestato

Un uomo di 35 anni, campione di lotta greco-romana, ha massacrato di botte la sua fidanzata, a Genova. La donna, sudamericana di 31 anni, ha riportato una lesione ad un occhio. Non era la prima volta che subiva violenza, ma dopo l’ennesimo pestaggio ha deciso di chiedere aiuto alla polizia e ha fatto arrestare il suo compagno.

La dinamica dell’aggressione

Secondo quanto riportato dalla donna, il fidanzato l’avrebbe aggredita per l’ennesima volta nella sua abitazione, nel quartiere di Marassi, a Genova. L’uomo l’ha colpita al volto con schiaffi e pugni. L’aggressione è avvenuta nella notte tra mercoledì 14 e giovedì 15 settembre. Non si tratta del primo episodio, ma le violenze sarebbero continue. L’uomo è stato portato nel carcere di Marassi, con l’accusa di lesioni aggravate e maltrattamenti, mentre la donna è stata portata all’ospedale San Martino, dove è stata ricoverata con una prognosi di 30 giorni.