Genova, detenuto ferisce 2 poliziotti con un tubo del water

Genova

Genova, 7 dic. (askanews) - Due poliziotti penitenziari sono stati feriti da un detenuto con un pezzo di ferro appuntito staccato dal tubo di scarico di un water questo pomeriggio nel carcere genovese di Marassi.

Protagonista dell'aggressione, un detenuto senegalese di 36 anni che ieri aveva già tentato di aggredire altri poliziotti all'interno del carcere e per questo era stato trasferito in un'altra sezione.

Secondo quanto riferito ad Askanews dal segretario ligure della Uilpa, Fabio Pagano, il 36enne avrebbe divelto il tubo di carico di un water e, dopo aver appuntito un pezzo di ferro ricavato dalla tubatura, avrebbe colpito un agente alla schiena e l'altro ad un braccio mentre lo stavano accompagnando a firmare dei documenti.

A riportare le ferite più gravi è stato il poliziotto colpito alla schiena, che è stato trasportato in ospedale per le cure del caso. Meno gravi le condizioni dell'altro poliziotto, che ha riportato soltanto dei graffi ad un braccio ed è stato medicato dai sanitari del carcere genovese.

L'aggressore è stato poi immobilizzato e disarmato da altri agenti. Dopo quest'ennesima aggressione ai danni della polizia penitenziaria, la Uilpa chiede l'apertura di una sezione destinata ai detenuti violenti all'interno del carcere di Marassi.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità