Genova, donna trovata morta in casa

webinfo@adnkronos.com

E' stato trovato dal padrone di casa, rientrato nel tardo pomeriggio, il corpo della donna uccisa in un appartamento di via Furlani a Genova. La vittima, di circa 40 anni originaria dell'Albania, lavorava come domestica nell'abitazione sulle alture della Valbisagno, dove è stata trovata. Accanto al cadavere nell'appartamento c'era anche il marito della donna, ferito e trasportato in ospedale dal 118. Sul posto sono intervenuti i poliziotti della squadra mobile di Genova.  

L'ipotesi sulla quale si sono concentrati gli investigatori e che potrebbe portare, se confermata al fermo, nelle prossime ore nei confronti del marito della donna è quella dell'omicidio e del tentato suicidio: l'uomo, 50enne e anche lui di origini albanesi, avrebbe ferito la donna a morte, presumibilmente con un coltello, e poi avrebbe cercato di togliersi la vita. Ora si trova in ospedale dove è arrivato con una ferita all'addome e dove sarà operato. L'arma non è ancora stata rinvenuta. Ancora da chiarire a quando risalga la morte della donna.