A Genova la posa del primo pezzo del nuovo ponte

Genova, 1 ott. (askanews) - A Genova è stato il giorno della posa del primo pezzo di impalcato del nuovo viadotto autostradale sul torrente Polcevera, a 13 mesi dal crollo di Ponte Morandi in cui morirono 43 persone. Alla cerimonia il presidente del Consiglio Giuseppe Conte. "Genova ci sta dando una grande lezione, ha ridato luce e speranza al Paese intero", ha detto.

"Genova è il simbolo della volontà di rinascita, questa rinascita si sta concretizzando, possiamo vedere con occhi e toccare con mano una rinascita che nasce da una collaborazione operosa tra pubblico e privato, una collaborazione sinergica"

Questa campata da 50 metri di acciaio è la prima delle 19 totali che componeranno il ponte, basato su un disegno donato dall'architetto Renzo Piano.

"Questo momento è speciale -ha detto l'architetto genovese, intervenuto alla cerimonia - anche perché non è una posa della prima pietra, è un varo come si fa per le navi". "C'è di mezzo l'idea di una nave che attraversa la valle - ha spiegato, descrivendo il nuovo ponte - Genova è una città di mare, che sa costruire le navi e sa costruire anche i ponti".