Genova, Paita (Iv): sosteniamo Bucci, ha fatto cose di sinistra

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 20 apr. (askanews) - "Alle elezioni comunali di Genova Italia Viva sosterrà Bucci: è una scelta che non ha valore politico ma civico". Lo ha detto Raffaella Paita, deputata di Italia Viva, in un'intervista al Secolo XIX.

"Si tratta - spiega - solo di una scelta civica fatta nell'interesse della città, tanto che il nostro simbolo non ci sarà anche se ci saranno nostri esponenti candidati nella lista civica di Bucci. Sosteniamo l'unica opzione che porta avanti una politica del fare. La ricostruzione del ponte, operazioni popolari, di una vera sinistra che fa fatti e non parole, come lo Skytram in Valbisagno o l'abbattimento della Diga di Begato. La nostra scelta è coerente con gli obiettivi che ci siamo dati, e con il lavoro che ho fatto su temi come le infrastrutture. Abbiamo provato ad aprire un ragionamento con il centrosinistra, ma era impossibile allearsi con loro. Dopo la vittoria di Savona, speravo che il centrosinistra e in particolare il Pd avessero capito che l'apparentamento con i riformisti portava a vincere. Invece hanno rinnegato quel modello alleandosi con il M5S. Abbiamo provato a portare avanti un confronto programmatico ma non cè stata nessuna parola di chiarezza sui temi dello sviluppo economico, produttivo e infrastrutturale della città. Dello Strologo è una persona a modo, ma è schiacciato in un'alleanza in cui gli azionisti di maggioranza sono sinistra massimalista e M55. La nostra è una scelta maturata insieme ai vertici nazionali. Il nostro orizzonte resta un modello alternativo a sovranismi e populismi, anche per i futuri appuntamenti elettorali. Certamente, nel Paese c'è bisogno di uno schieramento riformista del fare. L'endorsement a Bucci è coerente con questo progetto", conclude.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli