A Genova primo arresto per spaccio grazie all'app YouPol

Red

Genova, 13 feb. (askanews) - A Genova primo arresto per spaccio grazie all'app YouPol. A pochi giorni dalla presentazione del nuovo applicativo, che consente di denunciare alla polizia episodi di bullismo e spaccio, ieri è arrivata la segnalazione di una fiorente attività di spaccio in piazza Don Gallo, nel cuore del centro storico, ad opera di cittadini stranieri.

Giunti nei pressi della piazza, i poliziotti si sono posizionati in un punto favorevole per osservare quel che accadeva e hanno notato un giovane che, guardandosi ripetutamente attorno con fare circospetto, si è avvicinato ad una fioriera e vi ha nascosto dentro un involucro.

Più tardi è arrivato un ragazzo che, dopo una veloce trattativa, ha consegnato al giovane una banconota, ricevendo in cambio un pacchettino. L'acquirente, un 18enne originario dell'Albania, è stato fermato poco dopo in via Gramsci con 3 grammi e mezzo di cannabis appena acquistata. Nei suoi confronti è scattata quindi la sanzione amministrativa come assuntore di sostanze stupefacenti.

A quel punto i poliziotti hanno fermato anche il pusher, un 22enne nigeriano in regola con la normativa sull'immigrazione ma con un precedente per spaccio di droga, che è stato trovato in possesso di 50 euro in contanti. Nell'involucro che aveva nascosto nella fioriera sono stati poi rinvenuti e sequestrati altri 23 grammi di cannabis. Per il giovane sono così scattate le manette.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità