Gentiloni: carbone zero nel 2025, saremo Paese sano e competitivo

Luc

Roma, 10 nov. (askanews) - Gli obiettivi della strategia energetica nazionale sono "ambiziosi": "Portare le rinnovabili al 28% nei consumi totali entro il 2030, al 55% nei consumi elettrici. Arrivare a carbone zero nel 2025 nella produzione di energia elettrica e farlo coinvolgendo i cittadini e anche usando gli incentivi confermati nella legge di bilancio allargati in parte anche al verde privato". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, introducendo la conferenza stampa sulla strategia energetica nazionale 2017 a palazzo Chigi. "Nei prossimi 10/15 anni - ha aggiunto il premier - l'Italia sarà un paese più sano e più competitivo".

"La strategia - ha sottolineato Gentiloni - è rendere il sistema energetico più sostenibile e competitivo. Lavorare per la sostenibilità ambientale non è soltanto un impegno per le prossime generazioni. Ne abbiamo parlato molto negli accordi sul clima, la presidenza italiana del G7 ha lavorato molto per difendere gli accordi di Parigi sul clima. Lo facciamo pensando anche alla competitività del nostro sistema industriale. L'Italia ha tante carte da giocare dal punto di vista delle imprese e della gestione delle reti energetiche".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità