Gentiloni: mi vergogno se un banchiere prende 185 milioni dollari

Pat

Rimini, 20 ago. (askanews) - Il governo è già impegnato nel contrasto alla povertà e alle disuguaglianze, ed è orgoglioso per aver istituito il reddito di inclusione. Ma su questo lavorerà ancora con "più forza". "Mi vergogno di un pianeta in cui un grande banchiere può guadagnare in un anno 185 milioni di dollari, non è accettabile una cosa di questo genere". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, al Meeting di Cl.

"Cercheremo di mettere più forza nel contrasto alla povertà e alle disuguaglianze - ha spiegato Gentiloni -. Io mi vergogno di un pianeta in cui un grande banchiere può guadagnare in un anno 185 milioni di dollari, non è accettabile una cosa di questo genere ed è un problema per il mondo, per l'opinione pubblica, per il senso comune che dobbiamo costruire insieme".

"Siamo orgogliosi di avere dato vita al reddito inclusione, per la prima volta uno strumento nazionale per far fronte almeno per alcune delle famiglie in condizione di povertà - ha aggiunto il premier -. Siamo orgogliosi del metodo che ha visto il governo lavorare con un'alleanza di corpi intermedi e del volontariato".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità