Gentiloni non si aspetta nuove restrizioni in Ue per variante Delta

·1 minuto per la lettura
Il commissario europeo per gli Affari economici Paolo Gentiloni a Bruxelles

BRUXELLES (Reuters) - Il commissario europeo per gli Affari economici Paolo Gentiloni ha affermato nel corso di una conferenza stampa di non aspettarsi che i Paesi della Ue introducano nuove restrizioni a causa della diffusione della variante Delta del coronavirus.

"Non vedo per il momento all'orizzonte nuove restrizioni in arrivo in buona sostanza in tutta Europa", ha affermato Gentiloni a chi chiedeva indicazioni sulla diffusione della variante, che secondo le previsioni diventerà predominante in Europa nel corso dell'estate.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Roma Francesca Piscioneri, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli