Gentiloni: posta in gioco è la democrazia liberale

Vep

Bologna, 17 nov. (askanews) - "L'idea di patria, la sicurezza, la gestione dei flussi migratori che non significa accoglierli tutti sono obiettivi del Pd. La posta in gioco non l'avremmo mai immaginata così alta nella notte della caduta del Muro di Berlino, non avremmo immaginato che la posta in gioco sarebbe stata la democrazia liberale e il welfare, questo è il gioco che si sta svolgendo in Europa e il Pd deve esserne protagonista. La posta in gioco è la democrazia liberale" e per difenderla servono "più coraggio, più altruismo, più fantasia". Lo ha detto il commissario europeo ed ex premier Paolo Gentiloni parlando alla convention del Pd "Tutta un'altra storia" a Bologna.