George Floyd, pubblicato un altro filmato che immortala l'arresto

george-floyd

Nuovi dettagli si aggiungono alla vicenda della morte dell’afroamericano George Floyd, scomparso lo scorso 25 maggio mentre veniva arrestato dalla polizia di Minneapolis per aver cercato di fare degli acquisti con una banconota falsa. Nella giornata del 15 giugno Ben Crump, l’avvocato della famiglia di Floyd, ha pubblicato sul proprio account Instagram un video inedito del momento dell’arresto, in cui è possibile udire le proteste dei testimoni presenti alla scena.

George Floyd, spunta video inedito

Nel filmato è possibile vedere da un’angolazione inedita anche diversi passanti che hanno assistito all’arresto di Floyd e che, mentre l’agente Derek Chauvin gli premeva il collo con il suo ginocchio, hanno cercato disperatamente di convincere i poliziotti a non fargli del male. Tra le frasi udibili nel video si sente infatti: “Sentite il suo polso”, “Non si sta muovendo”, ma anche: “Lasciategli il collo”. Il tutto mentre l’agente Tou Thao esorta i testimoni ad allontanarsi dalla scena.

Nel post pubblicato su Instagram, il legale della famiglia di Floyd, Ben Crump, dichiara: “Attenzione: questo filmato è oltre l’inquietante, persino più difficile da guardare rispetto al primo video. […] Tou Thao sta facendo la guardia mentre Derek Chauvin uccide George Floyd, il tutto mentre i testimoni dell’esecuzione cercano di far valere la giustizie, tentando di salvare la vita a George!”.

Crump continua il suo messaggio affermando: “La protesta di quegli astanti, che si sono rifiutati di rimanere inermi e di lasciar correre, si è riverberata in tutto il mondo, alimentando la nostra protesta contro l’ingiustizia e la brutalità della polizia!! 8 minuti e 46 secondi. I quattro ex ufficiali devono essere condannati per omicidio e per questa orribile atrocità! Devono essere ritenuti tutti responsabili!!”.