Georgia, massiccio attacco informatico, migliaia di siti bloccati

Bea

Roma, 28 ott. (askanews) - Un enorme attacco informatico ha bloccato migliaia di siti internet e le trasmissioni della tv nazionale nel piccolo Paese caucasico della Georgia, i cui abitanti hanno naturalmente dato la colpa all'ingombrante vicino, la Russia. La Bbc riferisce ha sono stati hackerati anche i siti dei tribunali, con materiali relativi alle indagini e dati personali.

In molti casi l'home page è stata sostituita da un'immagine dell'ex presidente Mikheil Saakashvili con le didascalia "Tornerò". Se l'origine dell'attacco è al momento ignota, sui social media si moltiplicano le voci che accusano la Russia. (Segue)