In Germania è testa a testa: Spd in lieve vantaggio sulla Cdu. Scholz e Laschet rivendicano entrambi la cancelleria

·2 minuto per la lettura

AGI - L'ultima proiezione della Zdf sulle elezioni legislative tedesche dà l'Spd al 25,8%, la Cdu/Csu al 24,2%, i Verdi al 14,7%, l'Fdp all'11,8%, l'Afd al 10,1% e la Linke al 5%.

“Gli elettori hanno deciso che in tutte le elezioni sono avanti i socialdemocratici”, ha detto tra gli applausi Olaf Scholz, il candidato cancelliere dell'Spd, parlando alla Willy Brandt Haus, il quartier generale del partito a Berlino.  

“Sarà una serata elettorale lunga”, ha aggiunto l'attuale ministro alle Finanze, secondo il quale, comunque vada a finire, “la gente vuole il cambiamento, la maggioranza degli elettori vuole il prossimo cancelliere si chiami Olaf Scholz”. E ancora: “Noi ci impegniamo per la modernizzazione della società e per la lotta al cambiamento climatico”. “Le prime proiezioni ci dicono che l'Spd ottiene un grande sostegno da parte dei cittadini. Da parte nostra l'impegno è che tutto quello che abbiamo proposto venga effettivamente realizzato”. 

Nonostante la visibile delusione del candidato democristiano alla successione di Angela Merkel, Armin Laschet ha rassicurato i suoi sostenitori e nel primo discorso dopo la chiusura dei seggi elettorale ha promesso: "faremo tutto il possibile per creare un governo guidato dai conservatori, perché è quello di cui hanno bisogno i tedeschi per modernizzare il Paese". Laschet, affiancato dalla cancelliera uscente, si è detto insoddisfatto dei risultati preannunciando una lunga notte per conoscere l'esito definitivo del voto. "Sarà probabilmente la prima volta che avremo una coalizione a tre partiti", ha aggiunto. 

La candidata dei Verdi alla cancelleria, Annalena Baerbock ha riconosciuto: “Noi non siamo riusciti a diventare la prima forza politica, in parte anche per i miei stessi errori, ma abbiamo una missione per il futuro”. “Questo compito che ci hanno affidato gli elettori lo affrontiamo con tutto il cuore”, ha aggiunto “perché si sente che questo Paese ha bisogno di un nuovo inizio, e ha bisogno di un governo del clima”. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli