Germania, Akk a congresso Cdu: se non mi volete me ne vado -2-

Bea

Roma, 22 nov. (askanews) - Pur non scendendo nell'agone, la cancelliera nel suo intervento davanti ai delegati ha lanciato un appello all'unità, dicendo che il partito deve "prestare attenzione" al motto del congresso degli ultimi anni, condurre insieme e avvicinare. Mentre Merkel si avvicina alla fine del suo quarto mandato consecutivo alla guida del governo, il partito non riesce a spegnere la polemica interna sulla sua eredità e sul futuro del partito.

Le pressioni sono aumentate dopo che il partito conservatore ha perso voti a vantaggio del Verdi a sinistra e dell'estrema destra di Alternativ fuer Deutschland. La reputazione di AKK è stata poi compromessa da una serie di gaffe. Ad aprile ha subito critiche generalizzate per una battuta di cattivo gusto sui bagni transgender. Il mese dopo ha provocato l'ira degli Youtubers con yun attacco alal libertà di espressione online.

"Non conosco molte persone convinte del suo stile di leadership" ha detto alla Dpa il politico regionale della Cdu Hans-Joern Arp. E il deputato CDU Axel Fischer ha detto al Main Post che nel partito c'è voglia di "teste nuove".(Segue)