Germania, arrestata vedova di rapper jihadista Isis ucciso in Siria

Fth

Roma, 9 set. (askanews) - La vedova di un ex rapper tedesco diventato un combattente del gruppo dello Stato islamico (Isis) e ucciso in un raid dell'aviazione statunitense in Siria all'inizio del 2018 è stata arrestata ad Amburgo. Lo ha annunciato la procura federale di Karlsruhe.

Omaima A., una tedesca di origini tunisine che era stata in Siria per un anno, è sospettata di aver giurato fedeltà al Califfato di Abu Bakr al Baghdadi e cercato di reclutare nuovi membri per l'organizzazione jihadista. È entrata in Siria nel 2015, accompagnata dai suoi tre figli, in Turchia, dove aveva trovato suo marito, identificato come Nadar H, come ha riportato l'agenzia France Presse.(Segue)