Germania, arrestata vedova di rapper jihadista Isis ucciso in Siria -2-

Fth

Roma, 9 set. (askanews) - Tutti e cinque della famiglia jihadista avevano vissuto per la prima volta a Raqqa, l'autoproclamata capitale del "califfato", dove la giovane donna ha cresciuto i suoi figli "nell'ideologia islamica" mentre riceveva aiuti finanziari dall'Isis, secondo il procuratore tedesco. Quando suo marito è morto in un attacco aereo a Kobane nella primavera del 2015, ha ricevuto circa 1.300 dollari di risarcimento dall'Isis. Pochi mesi dopo, si è sposata di nuovo secondo la legge islamica con Denis Cuspert, uno dei più noti foreign fighter dell'Isis.

L'ex rapper tedesco-ghanese, precedentemente noto con il nome d'arte Deso Dogg, era apparso in diversi video del gruppo jihadista, tra cui uno in cui aveva una testa mozzata nelle mani, secondo il Dipartimento di Stato americano. Era stato identificato come reclutatore dell'Isis per le persone di lingua tedesca. Secondo i funzionari statunitensi, oltre ad aver lanciato minacce contro l'ex presidente Barack Obama e contro cittadini statunitensi e tedeschi, avrebbe anche incoraggiato i musulmani che vivono nei Paesi occidentali a compiere attacchi.(Segue)