Germania avvia vaccinazione 5-11enni, raccomandata per i fragili

·2 minuto per la lettura
featured 1551880
featured 1551880

Roma, 16 dic. (askanews) – In diversi Laender della Germania, tra cui la capitale Berlino e la Baviera, è iniziata la campagna di vaccinazione anti-Covid per i bambini di 5-11 anni, con l’obiettivo di contenere la diffusione del contagio e mantenere così le scuole aperte.

La commissione permanente per i vaccini della Germania Stiko (Staendige Impfkommission, ndr) ha ufficialmente raccomandato l’iniezione per i bambini con patologie pregresse, ma anche i bambini sani potranno ricevere la dose se i genitori ne faranno richiesta.

Jakob Maske, dottore di Berlino e membro dell’Associazione dei pediatri tedeschi:

“Sì, ci aspettavamo che raccomandassero le vaccinazioni per bambini con patologie gravi pregresse, ma la Stiko naturalmente non ha chiuso le porte ai bambini sani. O i bambini che sono particolarmente ansiosi o che hanno genitori ansiosi o che hanno altre motivazioni sociali o mediche, hanno anche la possibilità di essere vaccinati in base alle raccomandazioni della Stiko, e questo è quello che facciamo con questi bambini”, ha spiegato in un’intervista a France Presse.

“Abbiamo molte richieste, in particolare richieste di consigli da parte dei parenti, anche bambini, alcuni decidono di non vaccinarare i loro bambini, altri decidono di vaccinare i loro bambini”, ha aggiunto.

Germania, Spagna, Grecia, Ungheria e anche Italia sono tra i paesi che hanno aperto alle inoculazioni per i bambini di 5-11 anni registrando una forte domanda iniziale di vaccinazioni.

La dose pediatrica del vaccino equivale a un terzo di quella somministrata agli over 12. Damimarca e Austria hanno già iniziato a somministrare il vaccino nella fascia pediatrica a novembre. Gli Stati Uniti sono il primo grande Paese ad aver somministrato il vaccino ai bimbi e finora sono stati vaccinati più di 5 milioni di bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli