Germania, conservatori scelgono Laschet come candidato cancelliere

·1 minuto per la lettura
Armin Laschet, premier della Renania settentrionale - Vestfalia e presidente della Cdu, da oggi anche candidato per la corsa alla cancelleria dei conservatori. Sede della Cdu a Berlino

BERLINO (Reuters) - Il premier bavarese Markus Soeder ha ammesso la sconfitta nella battaglia con il presidente della Cdu Armin Laschet per la guida dell'alleanza conservatrice alle elezioni federali tedesche di settembre.

Nella veste di candidato cancelliere per l'alleanza tra i Cristiano Democratici e il partito "gemello" bavarese Csu, Laschet deve confrontarsi con il difficile compito di ingraziarsi gli elettori allontanati dalla caotica gestione della pandemia da parte del governo.

Soeder ha deciso di riconoscere la sconfitta, al termine di una battaglia per la candidatura con Laschet durata una settimana, dopo che i membri della dirigenza della Cdu in una riunione notturna hanno deciso di appoggiare Laschet.

"La Cdu ieri si è riunita e ha deciso. Lo accettiamo, e io rispetto la decisione", ha detto Soeder ai giornalisti a Monaco di Baviera.

"Ho chiamato Armin Laschet e mi sono congratulato, sia a nome della Csu che a titolo personale, auguro ad Armin Laschet di riuscire nel difficile compito che lo attende e gli offro il supporto della Csu".

Con i Verdi ad appena pochi punti di distacco, molti conservatori sono nervosi sulle loro possibilità nelle elezioni del 26 settembre senza Angela Merkel, che si sta facendo da parte dopo 16 anni al governo.

Merkel, che ha condotto i conservatori a quattro vittorie consecutive, si è congratulata con Laschet per la nomina a candidato.

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi, luca.fratangelo@thomsonreuters.com, +48587696613)