Germania considera nuove restrizioni anti-Covid, Usa sconsigliano viaggi nel Paese

·2 minuto per la lettura
Una donna cammina tra le bancarelle chiuse del mercatino di Natale, a Monaco di Baviera

BERLINO (Reuters) - Il ministro della Salute tedesco ha chiesto ulteriori restrizioni per contenere l'ondata "drammatica" di nuovi casi di coronavirus, con il tasso di infezione del Paese che ha raggiunto un livello record e dopo che gli Stati Uniti hanno sconsigliato i viaggi verso la Germania.

Il tasso di incidenza a sette giorni - il numero di nuovi positivi ogni 100.000 persone nell'ultima settimana - ha raggiunto 399,8 oggi, rispetto ai 386,5 di ieri, secondo i dati del Robert Koch Institute (Rki) per le malattie infettive.

Il ministro della Salute Jens Spahn ha chiesto che ulteriori spazi pubblici siano limitati a coloro che sono stati vaccinati o recentemente guariti dal Covid-19 e che presentano un test negativo, nel tentativo di contenere la quarta ondata in Germania.

Spahn non ha escluso nuovi lockdown, anche se ha detto che questo verrà deciso regione per regione. Alcune regioni come la Sassonia e la Baviera, che sono state duramente colpite, stanno già adottando nuove misure come la cancellazione dei mercatini di Natale.

"La situazione non è solo grave, in alcune regioni della Germania è ora drammatica", ha detto Spahn alla radio tedesca. "Siamo costretti a spostare i pazienti poiché le unità di terapia intensiva sono piene e questo non riguarda solo i pazienti Covid-19".

Con la Germania preoccupata per le forniture del vaccino Biontech/Pfizer, la società ha anticipato la consegna di un milione di dosi originariamente previste per dicembre, ha detto ieri Spahn ai funzionari del ministero della Salute, secondo due fonti governative.

Ciò consentirebbe di somministrare 3 milioni invece di 2 milioni di dosi la prossima settimana mentre i cittadini si affrettano a ricevere le dosi di richiamo e le prenotazioni ai centri vaccinali sono esaurite.

Resta da decidere se ciò influirà sul numero totale di vaccini assegnati alla Germania per il resto dell'anno, affermano le fonti.

L'ondata di casi in Germania e nella vicina Danimarca ha spinto ieri il Centro statunitense per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc) a sconsigliare i viaggi nei due Paesi, alzando la raccomandazione di viaggio a "Livello quattro: molto alto".

(Tradotto da Alice Schillaci in redazione a Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli