Germania, consulenti governo tagliano stime crescita

·1 minuto per la lettura
Sessione inaugurale del Parlamento tedesco a Berlino

BERLINO (Reuters) - I consulenti economici del governo tedesco hanno tagliato le loro stime di crescita per la prima economia europea, creando un grattacapo per i tre partiti impegnati in trattative per formare il nuovo governo tedesco.

I consulenti, le cui stime determinano la politica fiscale del governo tedesco, hanno tagliato l'outlook di crescita per il 2021 a 2,7%, in ribasso dal 3,1% stimato a marzo, anche se hanno alzato di sei punti percentuali l'outlook per il 2022, a 4,6%.

L'outlook meno ottimista, dovuto ai colli di bottiglia nella catena d'approvvigionamento e alle pressioni inflazionistiche presenti nell'economia globale, probabilmente creerà ulteriori problemi per i partiti che potrebbero far parte della coalizione di governo nell'adempimento delle loro promesse per investimenti trasformazionali verso un'economia ecologicamente sostenibile, oltre al ritorno di limiti di debito più severi a partire dal 2023 senza alzare le imposte.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli