Germania, critiche ad asta cimeli appartenuti a Hitler e Eva Braun

Ihr

Roma, 20 nov. (askanews) - Un'asta tedesca di cimeli nazisti come il cappello di Adolf Hitler e gli abiti della compagna Eva Braun è stata fortemente criticata dalla Associazione ebraica europea (Eja).

L'Eja ha sostenuto che gli oggetti hanno poco valore storico e rischiavano di finire nelle mani degli individui sbagliati. L'organizzazione ha chiesto alla casa d'aste Hermann Historica, che ha sede a Monaco, di annullare l'evento, ma senza successo.

Tra gli articoli all'asta figurava anche un'edizione rilegata in argento del "Mein Kampf" la famigerata autobiografia di Hitler.(Segue)